Le idee di base dell’Alleanza sicurezza Svizzera

  • Alleanza Sicurezza Svizzera sarà l’organizzazione leader in materia di politica di sicurezza: una potente organizzazione specialistica e militante pronta a intervenire in qualsiasi momento, capace di modellare in modo permanente e proattivo la formazione delle opinioni sulla politica di sicurezza sia nel processo parlamentare che tra i cittadini, oltre a condurre campagne referendarie.
  • Creazione di un’alleanza sotto la quale sono riunite le principali organizzazioni nel campo della politica di sicurezza e i singoli sono membri.
  • Creazione di una rete svizzera di personalità in grado di spiegare in modo comprensibile alla popolazione l’importanza di una politica di sicurezza attiva e di contrastare così il Gruppo per una Svizzera senza Esercito (GSsE) e altri attori (nuove iniziative, interventi, ecc.).
  • Creazione di una rete di campagne a livello nazionale.
  • Creazione di una nuova narrazione della politica di sicurezza, nel senso di una comprensione integrata della politica di sicurezza (sicurezza interna ed esterna, incl. minacce cyber, spionaggio economico, approvvigionamento economico nazionale, sistema di milizia, ecc.)

L' obiettivo e lo scopo dell'Alleanza sicurezza Svizzera

  • L’Alleanza sicurezza Svizzera si assume la sua responsabilità per la politica di sicurezza e si impegna per una sicurezza globale, stabile e a lungo termine in Svizzera.
  • Le seguenti misure, tra le tante, sono adottate per raggiungere questo obiettivo:
    • Informare il pubblico sulle questioni di politica di sicurezza
    • Partecipazione alle consultazioni su questioni di politica di sicurezza della Confederazione e, in alcuni casi, dei Cantoni.
    • Rappresentare gli interessi nei confronti di parlamenti, governi e amministrazioni
    • Pubblicazioni all’interno e all’esterno di organismi specializzati
    • Organizzazione di eventi
    • Presentare iniziative popolari e referendum
    • Condurre e sostenere campagne in occasione di referendum.
    • In qualità di organizzazione specializzata e militante, l’Alleanza sicurezza Svizzera assume un ruolo di coordinamento nei confronti delle istituzioni, associazioni e società affiliate e coinvolge i suoi membri nelle sue attività in base alle necessità. Collabora con altre organizzazioni che perseguono lo stesso obiettivo.
  • Per il raggiungimento degli obiettivi viene mantenuto un ufficio permanente

Comitato

  • Consigliere agli Stati Thierry Burkart (Presidente; Consigliere agli Stati PLR)
  • Consigliera agli Stati Brigitte Häberli Koller (Vicepresidente; Consigliera agli Stati Alleanza del centro)
  • Consigliere di Stato Norman Gobbi (Vicepresidente; Consigliere di Stato Lega/UDC)
  • Stefan Brupbacher (Direttore Swissmem)
  • Jacqueline de Quattro (Consigliera nazionale PLR)
  • Franz Grüter (Consigliere nazionale UDC)
  • Stefan Holenstein (rappresentante della Società Svizzera degli Ufficiali [SSU])
  • Markus Niederhauser (Presidente GRPM)
  • Aude Pugin (Presidente CVCI e CEO di APCO Technologies SA)
  • Paul Röthlisberger (Vicepresidente della Federazione sportiva svizzera di tiro)
  • Max Rechsteiner (Presidente LKMD)
  • Valentin Vogt (Tesoriere; presidente dell’Unione Svizzera degli imprenditori)
  • Matthias Zoller (Segretario generale SWISS ASD)

Statuti

Qui potete trovare i nostri statuti.

Ufficio

Marcel Schuler
Allianz Sicherheit Schweiz
Stadtturmstrasse 19
5400 Baden
info@allianzsicherheit.ch
+41 56 203 90 29